Il ritorno di MV - Intervista a Roberto Rolfo

 rivelli roby

Ci sono notizie che fanno emozionare, che ti cambiano di umore e che fanno riaccendere qualcosa di magari sopito dentro di noi. La notizia del ritorno alle competizioni della MV Agusta è proprio una di queste, il debutto nel mondiale Supersport 600 con una delle più belle opere d’arte a due ruote di sempre, la F3.  Le emozioni sono il motore del nostro progetto e abbiamo avuto il grandissimo piacere di porre alcune domande al pilota italiano che guiderà il nostro marchio storico.

Roberto Rolfo, com’ è nata questa opportunità ?
Sono stato chiamato da Giuliano Rovelli di ParkingGo racing e quando ho sentito di MV posso dire di essermi emozionato in quanto appassionato di moto, prima che pilota, l’idea di essere il pilota italiano che riporta alla competizioni un  marchio storico del motociclismo, quello con più blasoni e maggior prestigio mi ha reso molto contento, in Rovelli poi ho piena fiducia e il team è una garanzia di professionalità.

Avevi altri contatti prima di questa firma?
Il team con cui ho finito la stagione in CRT non ha ottenuto l'iscrizione da parte della Dorna  ed ho ricevuto  interessanti proposte per restare in CRT, ma quando Rovelli mi ha chiamato con questa opportunità posso dire che l'accordo è stato raggiunto in tempi stretti.

Come sarà guidare in un "campionato minore" rispetto a dove hai guidato fino ad ora?
Le categorie di mezzo mi sono sempre piaciute poi la 600SS è una categoria estremamente battagliata, come quelle che piacciono a me, magari non avrà 'esposizione mediatica di altre categorie ma resta il fatto che sarò alla guida di una MV.

Le polemiche che sono seguite al tuo ingaggio?
In moto 2 dopo aver vinto delle gare e aver fatto un buon campionato mi sono sentito dire che non avevo il posto perchè non portavo sponsor. La verità è che in questo caso il team non mi ha chiesto nessun sostegno in termini di sponsor, ho delle persone che mi hanno sempre supportato e quando hanno sentito di MV sono state interessate a partecipare al progetto.

Quando è previsto il primo contatto con la moto?
La moto per la versione supersport sta per essere allestita, penso che i primi test saranno effettuati verso la fine di Gennaio inizio Febbraio.

Il Campionato Supersport sarà il primo passo verso qualcosa di più importante?
Questo non so dirtelo, il mio contratto prevedere di fare questo campionato per il 2013 e ho un accordo per il 2014 in veste di collaudatore per la 1000 Superbike.

Erano queste le parola che volevamo sentire, questo è solo l'inizio...un immenso in bocca al lupo a Roberto Rolfo per il campionato che sta per iniziare alla guida del mezzo a due ruote dispensatrice di emozioni per eccellenza.

I migliori prodotti per bikers solo da

Le nostre interviste