Mototerapia Nazionale. Varazze 2018

Ennesima grandissima giornata di emozioni a Varazze. Quando i piloti della Daboot, capitanati da Oddera, Bianconcini e Dal Farra, si mettono al servizio degli altri e a loro si uniscono tanti altri atleti e professionisti, il risultato è una giornata che resterà per sempre nei ricordi di chi ha potuto essere presente.

Aurelia chiusa al traffico, una città che si ferma per ammirare uno spettacolo unico: la mototerapia nazionale. Una città che si ferma per una serie di eventi e spettacoli dedicati esclusivamente a associazioni di ragazzi diversamente abili accorsi da tutto il nord Italia.

 

Ogni volta Vanni Oddera, l'ideatore di questa giornata, grazie all'aiuto di un gruppo consolidato di amici, riesce a organizzare qualcosa di nuovo e attrattivo da proporre ai ragazzi.

Sempre nuove emozioni.

Questa volta si sono aggiunti tanti professionisti che hanno messo la loro professionalità al serivizio degli altri. Ecco allora Nannelli e la su NR Academy, Garage77 e le sue bici e Jeep che ha allestito un emozionante percorso fatto di saliscendi per far provare nuove emozioni ai ragazzi. Uno dei grandi protagonisti è stato poi Fabio Incorvaia che sul mare di Varazze caricava i ragazzi e li faceva sfrecciare a bordo della sua potente moto d'acqua.

La mattinata sembrava in pericolo dal pesante acquazione che nel primo mattino aveva bagnato rampe, landing e gazebo invece, come a sancire che dove c'è mototerapia c'è sole, quando tutti i ragazzi sono arrivati le nuvole si sono aperte e le emozioni hanno potuto esplodere.

I ragazzi volanti della Daboot hanno lasciato tutti col fiato sospeso, Vanni e Bianco hanno aperto le danze guidati da Alvaro, poi gli altri piloti hanno stupito ancor di più con numeri sempre più entusiasmante. Su tutti Davide Rossi e Leo Fini che hanno fatto numeri da gara internazionale.

Una volta conclusa la lunga sessione di salti, tutti in moto e via...a prendere vento in faccia e vivere emozioni esplosive.

Tuttavia non finiva qui...chi verso le Jeep chi verso la spiaggia: le emozioni si sommavano una dopo l'altra.

Degna di nota la partecipazione unita alla professionatà di Fabio Incorvaia, il campione del mondo che ha risposto all'appello di Vanni e ha reso indimenticabile la giornata.

Abbiamo potuti essere spettatori anche di un evento speciale, quando Bianconcini ha chiesto la mano alla fidanzata Andrea.

 

Rientriamo così come siamo venuti, con gli amici dell'Alveare onlus, li ringraziamo per la compagnia e pensiamo che è davvero bello quando ci sono questo tipo di iniziative in cui non esistono barriere ma siamo tutti amici che condividiamo una passione comune.

 

 

 

Le fiabe dei Motociclisti

Loris Capirossi - il romanzo