In questa sezione ripercorreremo i luoghi sacri del motociclismo. I teatri dove si sono consumate le gesta e le imprese delle nostre emozioni.

Museo Simoncelli

museosic

Il Sic è entrato ed è rimasto nel cuore di tutti, oltre che per le grandi doti di pilota, soprattutto per quel suo essere sincero, semplice, solare, una bella persona di cui sentiamo la mancanza. Il museo, o meglio la galleria museo “La Storia del Sic, è un viaggio che ripercorre le imprese e le gesta del SIC, si trova nella ”sua” Coriano in via Garibaldi 127 nel Palazzo della Cultura (ingresso intero 8 euro-ridotto 5).

Leggi tutto: Museo Simoncelli

Nurburgring Nordschleife “Grune Holle - L'inferno verde”.

nurbur

E' di pochi giorni fa la notizia che è in vendita uno dei templi della velocità che maggiormente hanno regalato emozioni a chi ne ha toccato l’asfalto e ancor più a chi ne ha toccato i cordoli. Un nome…un mito, uno dei circuiti che da sempre ha affascinato ogni motociclista, in grado di regalare emozioni uniche. Proprio per questo, a seguito dell’ennesima decisione conseguente a scriteriate scelte imprenditoriali avallate da un sistema con evidenti criticità. Vogliamo ripercorrere la storia di questo leggendario circuito.

Leggi tutto: Nurburgring Nordschleife “Grune Holle - L'inferno verde”.

Milano-Taranto

milano-taranto

Abbiamo ancora impressi negli occhi gli scenari e le battaglie del TT, là nella terra abitata da folletti dispettosi e da gatti senza coda migliaia di appassionati delle due ruote in quei sessanta chilometri di strada provano quei brividi che il circuito non sa trasmettergli. 

Leggi tutto: Milano-Taranto

Imatra

imatra

Alberi da un lato e guardrail dall'altro, pali della luce, fossati ma anche passaggi a livello, 6,060 chilometri percorsi ad una media di oltre 180 Km/h in questo contesto: era questa una delle tappe del motomondiale fino agli inizi degli anni Ottanta. Imatra, un piccolo paese a pochi chilometri dal confine russo è stato il gran premio di Finlandia per il periodo 1964-1982 del motomondiale, uno dei circuiti più pericolosi e forse anche per questo più affascinanti di tutto il campionato e teatro di importanti pagine della storia del nostro sport.

Leggi tutto: Imatra

Semplicemente Dakar

 

Per molti questo nome evoca ricordi di avventure straordinarie, per molti altri la massima sfida tra l'uomo "motorizzato" ed il deserto.

La Parigi Dakar sta al fuoristrada come il TT sta alla velocità; è l'espressione più alta di velocità, adattamento, orientamento, sprezzo del pericolo e tenuta fisica che si possa avere dalle ruote tassellate.

Leggi tutto: Semplicemente Dakar

Civenna - Il luogo delle emozioni

civenna

Alcuni bambini passano ore guardando poster e fotografie di campioni e grandi atleti appesi alle pareti: ecco io sono cresciuto cosi!

Questi grandi atleti non erano i tanto osannati Dei del pallone ma i centauri, gli assi delle due ruote, quei piloti che negli anni avevano saputo emozionare il “mio vecchio” e i frequentatori del Motoclub che lì, nell’ attività di famiglia, aveva la sua sede: Mike “the Bike” Hailwood, Bergamonti, Pasolini, Saarinen tutti grandi accomunati da un triste destino.

Leggi tutto: Civenna - Il luogo delle emozioni

I migliori prodotti per bikers solo da